Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

KATHMANDU - La sudcoreana Oh Eun-sun ha raggiunto oggi la vetta dell'Annapurna ed è diventata la prima donna a conquistare 14 cime di oltre 8000 metri.
Le immagini della televisione sudcoreana hanno mostrato Oh, 44 anni, mentre pianta la bandiera sudcoreana nella neve in cima all'Annapurna ad 8.091 metri.
"Mansae!" (Urrah) ha gradito l'alpinista filmata da un cameraman della rete televisiva sudcoreana KBS. "Sono felice, grazie", ha aggiunto piangendo di gioia. "Mamma, papà mi mancate. Ora voglio tornare a casa", ha detto ancora.
L'Annapurna era l'ultimo 8.000 che le mancava per completare la sua impresa sulla quale però grava un dubbio. Secondo alcune esperti non sarebbe in realtà arrivata proprio sulla sommità del Kanchenjunga (8.586 metri) terza vetta più alta del mondo.
L'altra donna ad aver scalato 13 ottomila è la spagnola Ediurne Pasaban, 36 anni, che sta per partire all'assalto dell'ultimo ottomila, lo Shisha Pangma (8.027 metri) in Tibet.

SDA-ATS