Navigation

Andy Warhol: Christie's annuncia scoperta autoritratto del 1967

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 gennaio 2011 - 14:13
(Keystone-ATS)

LONDRA - La casa d'aste Christie's ha annunciato oggi la riscoperta di un monumentale autoritratto di Andy Warhol (1928-1987). L'opera stimata tra i 3 e i 5 milioni di sterline sarà messa in vendita a Londra mercoledì 16 febbraio. La gigantesca tela praticamente inedita del re della Pop Art sarà esposta al pubblico per la prima volta nella sede di Christie's a New York dal 20 al 26 gennaio.
Realizzata nel 1967, l'opera fa parte di una serie di undici autoritratti di Warhol, cinque dei quali sono in sedi museali (Tate Gallery di Londra; Staatsgalerie Moderne Kunst di Monaco di Baviera; San Francisco Museum of Modern Art; due tele al Detroit Institute for Arts).
Acquistata dal leggendario gallerista newyorchese Leo Castelli, l'opera inedita dell'artista statunitense che verrà battuta da Christie's fa parte dal 1974 della stessa collezione privata americana. Il monumentale autoritratto inedito di Warhol sarà la star dell'attesa asta serale di Post-War and Contemporary Art: gli specialisti del mercato dell'arte scommettono che il quadro farà faville, superando abbondantemente la stima di 3-5 milioni di sterline.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?