Navigation

Anp, Abu Mazen rinvia di nuovo elezioni municipali

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 agosto 2011 - 17:12
(Keystone-ATS)

Il presidente dell'Autorità nazionale palestinese (Anp), Abu Mazen (Mahmud Abbas), ha disposto un nuovo rinvio "sine die" delle elezioni muncipali in programma nei Territori già fissate per ottobre. Lo riferisce l'agenzia Maan, citando un decreto presidenziale.

Nel decreto, Abu Mazen non indica nuove date e si limita a precisare che il voto amministrativo dovrà essere programmato solo quando vi saranno condizioni idonee in tutti i Territori palestinesi: vale a dire sia in Cisgiordania (controllata dall'Anp), sia nella Striscia di Gaza (passata nel 2007 sotto il potere di fatto degli islamico-radicali di Hamas).

Già rimandate più volte, le elezioni municipali avrebbero dovuto tenersi a luglio, ma erano saltate in attesa dell'attuazione del cosiddetto accordo di riconciliazione sottoscritto al Cairo nei mesi scorsi fra Fatah, il partito di Abu Mazen, e le fazioni raccolte attorno ad Hamas. Attuazione rimasta tuttavia finora sospesa.

Alla fine la commissione elettorale di Ramallah le aveva annunciate per ottobre nella sola Cisgiordania, accusando Hamas di fare ostruzione. Una decisione che la fazione islamica ha criticato da Gaza come illegittima, adducendo la necessità di formare organismi comuni - sulla base delle intese di 'riconciliazionè - prima della convocazione delle urne.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?