Navigation

Arabia Saudita: scontri nell'est del paese, 14 feriti

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 ottobre 2011 - 18:09
(Keystone-ATS)

Quattordici persone sono rimaste ferite oggi in scontri avvenuti nell'est dell'Arabia Saudita nella città di Qatif, dove vive una consistente minoranza sciita, secondo quanto affermato da fonti del ministero dell'Interno di Riad riportate dalle televisioni panarabe Al Jazira e Al Arabiya

Secondo quanto ha precisato il ministero dell'Interno saudita, gli incidenti sono avvenuti ieri (non oggi), quando manifestanti hanno dato vita ad un sit-in nei pressi di Qatif. Le forze di sicurezza sono intervenute per disperderli ma a quel punto "sono stati sparati colpi d'arma da fuoco che hanno ferito 11 poliziotti e tre civili, tra i quali due donne", aggiunge la stessa fonte governativa.

Secondo la televisione di Stato iraniana in inglese PressTv, invece, le violenze sono state provocate dalle forze di sicurezza, che hanno "sparato per disperdere centinaia di dimostranti che gridavano slogan contro le politiche di Riad".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?