Navigation

Arizona: uccide cinque persone e si suicida

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 giugno 2011 - 08:53
(Keystone-ATS)

Strage in Arizona, nella località di Yuma, al confine con il Messico. Un uomo ha ucciso a colpi d'arma da fuoco cinque persone, tra cui un famoso avvocato, e si è poi suicidato. La polizia locale ha riferito che le cause che hanno scatenato la follia omicida non sono state completamente chiarite ma sembra che all'origine di tutto vi sia una causa di divorzio. Un'altra persona è ferita ed è stata ricoverata in ospedale.

Il massacro è cominciato intorno alle 9 di mattina ora locale ed è andato avanti un paio d'ore con l'assassino che si spostava da un edificio all'altro della città. In via precauzionale sono state evacuate tre scuole, rimaste chiuse fino al suicidio dell'uomo, che ha posto fine in questo modo alla tragica vicenda.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.