Navigation

Attentato Mosca: fonti polizia, un attacco annunciato

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 gennaio 2011 - 20:57
(Keystone-ATS)

Fonti della polizia russa hanno detto che l'intelligence era informata dell'imminenza di un attentato, ma si è lasciata sfuggire tre sospetti, i presunti responsabili dell'attacco all'aeroporto di Mosca Domodedovo. Il comitato federale dell'anti-terrorismo ha però subito smentito. Lo riferiscono le agenzie russe.

Secondo le fonti, che hanno chiesto di rimanere anonime, "i servizi segreti avevano ricevuto una informazione secondo cui sarebbe stato compiuto un attentato in un aeroporto di Mosca". Un'altra fonte della sicurezza, citata dall'agenzia Interfax, parla di una "pista cecena".

Le fonti affermano che gli inquirenti erano alla ricerca di tre sospetti, che però sono riusciti a penetrare nell'aeroporto, ad "osservare il loro complice mentre si faceva esplodere e poi a scappare".

Intanto l'agenzia Interfax indica che tra le vittime dell'attentato figurano un cittadino britannico ed altri stranieri.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo