Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON - Il terrorista sotto processo a New York per aver tentato di far esplodere a Times Square una vettura carica di esplosivo ha confessato che pensava di riuscire ad uccidere almeno 40 persone e che stava progettando un secondo attentato.
Faisal Shahzad è sotto processo e rischia il carcere a vita. L'esplosivo caricato sulla vettura parcheggiata il primo maggio nel cuore di Manhattan non era stato innescato in modo adeguato e l'attentato era fallito.
Shahzad era stato catturato due giorni dopo l'attentato mentre era a bordo di un aereo in partenza da New York. La sentenza è attesa per la prossima settimana.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS