Navigation

Austria: altro record per equilibrista svizzero Freddy Nock

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 agosto 2011 - 20:31
(Keystone-ATS)

Il funambolo svizzero Freddy Nock oggi ha realizzato un altro spettacolare record mondiale: sul cavo della funivia Feuerkogel di Ebensee, lunga 2917 metri, presso Salisburgo (Austria), è riuscito a percorrere il più lungo tratto in salita a pendenza costante, fra il 41,2 e il 52,5 per cento.

Il caldo estremo - 32 gradi all'ombra - lo ha però costretto a prendersi una pausa fra il secondo e terzo pilone in una cabina sottostante, dopo aversi lasciato alle spalle 1980 metri di cavo. Poi più tardi, sfinito e disidratato, ha deciso di concludere con la cabina gli ultimi duecento metri dall'arrivo, ha riferito il suo manager Thomas Amiet all'agenzia APA. Ciò non toglie nulla al primato assoluto.

Partito da valle alle 13.35, il 46enne ha raggiunto la stazione a monte poco prima delle 17, dopo aver superato un dislivello di 1109 metri, camminando a centinaia di metri dal suolo con un bilanciere di 25 chili.

Sabato Freddy Nock ha già compiuto un'impresa eccezionale: senza alcuna protezione e senza bilanciere, ha camminato su una delle funi dell'impianto di risalita che da Garmisch-Partenkirchen porta alla Zugspitze, la montagna più alta della Germania (2962 metri). Ha percorso 995 metri di cavo, superando un dislivello di 348 metri e un pendenza massima del 57 per cento.

Le sue imprese si svolgono in Germania, Austria e Svizzera nell'ambito del progetto "7 record in 7 giorni", per attirare l'attenzione sul lavoro dell'Unesco "Formazione per i bambini bisognosi". Vuole battere il record del cavo più ripido, di quello più lungo percorso in bicicletta, del più lungo e più alto percorso in discesa, e del più lungo sopra un corso d'acqua. L'equilibrista ha un appuntamento anche con il cavo delle funivie di Diavolezza e Corvatsch, in Alta Engadina. Giovedì sarà a Berna per la più lunga ed alta attraversata in bicicletta.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?