Navigation

Auto: su nuovi modelli obbligatorie luci marcia diurne

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 febbraio 2011 - 16:25
(Keystone-ATS)

Da oggi le nuove auto nell'UE dovranno essere equipaggiate con luci di marcia diurne. Lo rende noto la Commissione europea sottolineando che si tratta di speciali fari che entrano in funzione automaticamente quando il motore è avviato. La stessa disposizione vale anche in Svizzera.

A basso consumo di energia rispetto ai fari "anabbaglianti", le nuove luci dove sono state già rese obbligatorie hanno dimostrato effetti positivi sulla sicurezza stradale, ha sottolineato il vicepresidente della Commissione con delega all'industria Antonio Tajani, ricordando che nel 2009 sono stati 35 mila i morti in incidenti sulla strade europee. Dall'agosto 2012 le speciali luci diventeranno obbligatorie anche per camion e autobus.

La novità in vigore da oggi nell'UE per i nuovi modelli - non tutte le nuove auto - ha valore anche nella Confederazione: si tratta infatti di una normativa tecnica armonizzata a livello europeo, ha indicato all'ATS l'Ufficio federale delle strale (USTRA). In Svizzera vige la raccomandazione, ma non l'obbligo, di guidare con i fari accesi anche di giorno: circa la metà dei conducenti rispetta l'invito.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?