Navigation

Autostrade viaggianti: RAlpin le gestirà fino al 2018

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 novembre 2010 - 16:37
(Keystone-ATS)

BERNA - Il trasporto dei camion e dei loro conducenti su ferrovia attraverso le Alpi - autostrade viaggianti - sarà almeno sino al 2018 assicurato dalla RAlpin SA. La società, che già gestisce il collegamento attraverso il Lötschberg fra Friburgo in Brisgovia e Novara, da gennaio 2011 opererà anche sull'asse meno importante del San Gottardo (Chiasso-Basilea), oggi assicurato da Hupac. L'impresa trasporterà più mezzi pesanti, ricevendo nel contempo meno soldi dalla Confederazione.
L'Ufficio federale dei trasporti (UFT) e RAlpin hanno firmato un'accordo sulle cosiddette autostrade viaggianti, spiegano le parti in due comunicati odierni. Finora ricorrevano a questo mezzo circa 100'000 camion all'anno, mentre a partire dal 2012 il loro numero dovrebbe salire a 105'000-110'000, ha spiegato all'ATS Olivia Ebinger, portavoce dell'UFT. Finora le sovvenzioni federali erano di 37 milioni all'anno, una cifra che salirà a circa 38 milioni dal 2012: RAlpin ha avanzato l'offerta migliore per ottenere il contratto.
RAlpin e UFT hanno inoltro concordato di aumentare ulteriormente le capacità. È previsto un nuovo collegamento fra Friburgo (D) e Domodossola (I): a questo proposito è però necessario migliorare il terminal della cittadina della Val d'Ossola. Sono in corso discussioni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?