Una settimana fa l'azienda elettrica basilese Elektra Birseck Münchenstein (EBM) aveva annunciato il taglio di 80 impieghi su 575 nei prossimi tre anni. Oggi la società ha precisato che 40 dipendenti saranno licenziati, ma la metà ha prospettive concrete di essere assunta da un'altra impresa. Gli altri 40 posti saranno soppressi tramite pensionamenti e fluttuazione naturale, ha spiegato il presidente della direzione della EBM Conrad Ammann davanti ai media. È previsto un piano sociale da circa 2 milioni di franchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.