Navigation

Batterio killer: Mosca, condizioni per togliere embargo da Ue

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 giugno 2011 - 07:37
(Keystone-ATS)

La Russia ha posto diverse condizioni per togliere il divieto all'importazione di verdure fresche dall'Unione europea a causa dell'epidemia mortale dovuta al batterio killer E. Coli.

Con un comunicato, l'agenzia russa di difesa dei consumatori chiede che "le strutture competenti" in Germania o nell'Unione Europea confermino le cause dell'epidemia oltre a stabilire come quest'ultima si è propagata e attraverso quali alimenti.

Mosca chiede inoltre agli europei di provare che la situazione è sotto controllo e di pubblicare una lista delle misure prese per bloccare la diffusione dell'epidemia che ha provocato la morte di 18 persone in Europa, di cui 17 nella sola Germania.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?