Navigation

Batterio killer: Oms, variante E.coli mai vista prima

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 giugno 2011 - 13:55
(Keystone-ATS)

L'Organizzazione mondiale della Sanità afferma che la variante di E.Coli trovata nei pazienti tedeschi contagiati "non è stata mai vista prima in un focolaio di infezione". Esperti cinesi che hanno analizzato i geni del ceppo di Escherichia Coli tedesco affermano che il gruppo "è nuovo e altamente tossico".

La portavoce dell'Oms Aphaluck Bhatiasevi ha detto oggi che il ceppo di E.Coli che ha ucciso finora 16 persone in Germania "non è mai stato individuato prima in un focolaio di infezione" e che l'Oms è in attesa di ulteriori informazioni dai laboratori.

Scienziati cinesi del Genomics Institute di Pechino che hanno appena analizzato il ceppo tedesco di Escherichia Coli, affermano che "la variante è nuova, estremamente contagiosa e tossica" e con geni che la rendono "resistente ad alcune classi di antibiotici".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.