Navigation

BE: polizia sequestra centinaia di armi a un uomo di Unterseen

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 ottobre 2014 - 11:01
(Keystone-ATS)

La polizia cantonale bernese ha sequestrato diverse centinaia di armi a casa di un uomo a Unterseen, nell'Oberland. La perquisizione, cominciata ieri, è tuttora in corso, ha indicato oggi un portavoce delle forze dell'ordine, confermando un'informazione di "20 Minuten".

L'operazione non è in relazione con un delitto, ha precisato la portavoce. La polizia deve semmai chiarire se l'uomo ha violato la legge federale sulle armi: "stiamo verificando se l'uomo possiede le armi legalmente".

Una ventina di agenti sono presenti sul posto nonché due esperti dell'esercito svizzero. L'uomo, arrestato ieri, è stato poi rilasciato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?