Navigation

Belgio: premier sotto accusa per 849 sms ad amante, ma lui nega

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 giugno 2011 - 14:22
(Keystone-ATS)

Il premier belga Yves Leterme avrebbe scambiato 849 sms piccanti con la sua amante che avrebbe favorito per trovare un impiego al ministero degli Affari esteri.

La vicenda, raccontata dal settimanale in lingua fiamminga Story, ha oggi guadagnato anche le cronache dei quotidiani online. Ma il primo ministro ha negato con forza e si è detto scioccato da quanto riportato dai giornali. Il suo portavoce, attraverso l'agenzia di stampa Belga, ha smentito con decisione definendo la storia "senza fondamento".

Tutto è partito da una lunga intervista concessa dalla signora al settimanale che ha pubblicato anche alcuni degli sms che lei dice di aver ricevuto dal premier. Leterme si è difeso spiegando che si tratta di una signora che l'aveva contattato perchè era stata licenziata e di averla consigliata a presentare domanda per alcuni posti a tempo determinato vacanti. La signora invece insiste nel dire di aver conosciuto il premier attraverso Facebook e di averlo incontrato a più riprese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?