Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dai pensionati ai giovani universitari, passando per commercianti, impiegati o piccoli imprenditori. Il 'Popolo di Silvio' ha vissuto "un'altra giornata storica". Tra i sostenitori dell'ex premier c'erano giovani, ma soprattutto persone over 50.

Alcuni sono arrivati ore prima davanti alle transenne per riuscire a stringere la mano a Berlusconi, facendo per lui un tifo da rockstar. Tra le prime file tanti anziani che hanno accusato malori nella ressa, ma anche momenti di nervosismo. Quasi scomparse le bandiere del Popolo della libertà, tante le bandiere di Forza Italia.

In molti sono arrivati dal sud Italia, tra cui Napoli, Matera, ma anche da città del nord come Como. Tra gli striscioni e i cartelli esposti, uno recitava "Berlusconi sei più grande di Giulio Cesare". Dopo il discorso dell'ex premier via del Plebiscito si è rapidamente svuotata e i manifestanti hanno pacificamente invaso piazza Venezia allontanandosi a gruppi.

In via del Plebiscito, oltre a reporter, tecnici e gente di passaggio, è rimasto solo un banchetto dei Radicali per la raccolta delle firme per i referendum.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS