Navigation

Berna: sfollato campo antiatomo

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 giugno 2011 - 07:58
(Keystone-ATS)

Decine di poliziotti, per volontà del municipio di Berna, stamane alle 3.30 sono intervenuti per smontare il "campo antinucleare" davanti alla sede della Società elettrica bernese BKW. Stando ad un comunicato degli organizzatori della protesta, che si protraeva da quasi due mesi, tutti i 26 attivisti antiatomo presenti sono stati arrestati. Per le autorità cittadine i manifestanti sono stati interpellati e sottoposti a un controllo d'identità.

Malgrado vari tentativi di negoziato, i dimostranti non hanno voluto smontare autonomamente il campo di tende, indica un comunicato del municipio della città federale.

I manifestanti, che fanno capo all'associazione "spegnere Mühleberg" (in riferimento al luogo in cui sorge la contestata centrale nucleare bernese della BKW), promettono di proseguire le loro azioni di protesta.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.