Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

LA PAZ - Il presidente boliviano Evo Morales ha chiesto la mano a più di una ragazza, senza però alcun successo: tutte lo hanno respinto perché ritengono che prima o poi sarà ucciso o finirà in carcere, e non vogliono quindi "soffrire". Lo ha detto lo stesso Morales in un'intervista a un quotidiano di La Paz.
"Dedico tutto il mio tempo alla Bolivia, sono sposato con il mio paese", ha ricordato il presidente socialista al giornale "La Razon", col quale ha sottolineato di essere nel mirino della destra, come ha detto più volte in questi ultimi anni.
"Anni fa, quando divenni leader del sindacato" - ha concluso Morales - "alcuni militanti del Partito Comunista mi dissero "Evo, stai attento con i rapporti con le donne: quando un capo non puo' essere buttato giù, allora cercano di distruggerlo sul fronte dei sentimenti".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS