Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Borsa di Tokyo termina gli scambi in netto rialzo (+1,08%) grazie all'euforia per le nozze tra i due colossi dell'acciaio Nippon Steel-Sumitomo Metal, facendo finire in secondo piano le nuove tensioni in Egitto, la solidità dello yen contro le principali valute internazionali e la prudenza per il rilascio dei dati sull'occupazione Usa, attesi in giornata.

L'indice Nikkei guadagna 112,16 punti e si attesta a quota 10.543,52, ai massimi dal 19 gennaio, trascinato dal titoli del settore dell'acciaio, il cui sottoindice riporta un progresso di oltre il 6%. Nippon Steel, operatore leader in Giappone, balza del 10% circa, mentre Sumitomo (numero tre) vola del 16%.

Le due compagnie, la cui fusione è prevista per ottobre 2012, daranno vita a un autentico colosso mondiale, secondo solo a ArchelorMittal. L'operazione, inoltre, ha rafforzato le attese degli investitori sulla ristrutturazione dell'industria dell' acciaio e, possibilmente, in altri settori strategici dell' economia nipponica.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS