Navigation

Borsa svizzera: apre in lieve ribasso

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 febbraio 2011 - 09:19
(Keystone-ATS)

Apertura poco mossa per la borsa svizzera: alle 09.10 l'indice dei valori guida SMI segnava 6550,28 punti (-0,08% rispetto a venerdì), mentre il listino globale SPI era in flessione dello 0,06% a 5882,82 punti.

Brillante ieri, il mercato viene ancora in parte sostenuto dalle buone chiusure di Wall Street (Dow Jones +1,25% a 12'040,16 punti, per la prima volta sopra i 12'000 punti a fine seduta negli ultimi due anni e mezzo, Nasdaq +1,89% a 2751,19 punti) e di Tokyo (Nikkei +1,78% a 10'457,36 punti). Ma oggi la giornata sarà soprattutto influenzata dagli ultimi dati sul mercato del lavoro Usa, che arriveranno intorno alle 14.30.

Sul fronte interno, l'attenzione è puntata su Roche (-2,35%), che ha presentato risultati 2010 inferiori alle attese degli analisti, deludendo nel contempo riguardo alle prospettive future. In negativo anche la concorrente Novartis (-0,56%), mentre si muove bene il terzo valore difensivo di peso, Nestlé (+0,68%): la multinazionale vodese ha annunciato l'acquisto di una società inglese che produce fra l'altro gomma da masticare per persone con problemi renali.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.