Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Apertura incerta alla Borsa svizzera: dopo le prime battute in territorio positivo i listini hanno perso terreno. Alle 09.20 circa il listino principale segna 6692,07 punti, in crescita dello 0,02%. L'indice allargato SPI è a quota 6003,71 (-0,07%).

Al centro dell'attenzione oggi figura il titolo Clariant, che sta subendo un ribasso del 9,16%. Il gruppo basilese ha annunciato il rilevamento del concorrente tedesco Süd-Chemie. Clariant ha acquistato il 96% delle azioni, in possesso dell'investitore One Equity Partner e della famiglia degli ex proprietari, per 2,5 miliardi di franchi. Süd-Cemie, che conta 6500 dipendenti ed è presente in 40 paesi, ha realizzato un fatturato di 1,2 miliardi di euro.

La Borsa di Tokyo ha terminato gli scambi con il Nikkei in progresso dello 0,57% a 10.808,29 punti. Wall Street ha chiuso ieri con il Dow Jones in calo dello 0,34% a quota 12.226,64 e il Nasdaq dello 0,46% a 2804,35 punti.

Avvio di seduta positivo a Milano. Il Ftse Mib segna un rialzo iniziale dello 0,28% a 22.892 punti. Apertura in cerscita anche a Londra, con l'indice FTSE 100 che avanza dello 0,19% a 6049,43. Alla Borsa di Francoforte il Dax è pure in aumento dello 0,19% a quota 7414,23 e a Parigi il Cac 40 segna un incremento dello 0,34% a 4124,26 punti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS