Navigation

Borsa svizzera: chiude in calo, SMI -0,24 percento

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 luglio 2011 - 17:56
(Keystone-ATS)

La Borsa svizzera ha chiuso in calo la seduta odierna. Sui mercati ha pesato in particolare il mancato accordo negli Usa sull'aumento del tetto del debito. Il listino principale SMI ha terminato a 6017,49 punti, in flessione dello 0,24%. L'indice allargato SPI ha finito la giornata a quota 5517,74 (-0,30%). In discesa anche il dollaro che ha registrato poco prima delle 13.00 un nuovo minimo storico a 0,8021 franchi.

Si sono aggiunte le incertezze circa l'evoluzione della congiuntura statunitense, hanno rilevato gli operatori. Inoltre Moody's ha tagliato ancora il rating sul debito della Grecia, a un passo dalla soglia predefinita di default.

Anche oggi a soffrire sono stati i titoli finanziari e i ribassi si sono fatti più pesanti con il passare delle ore. Il Credit Suisse ha ceduto il 3,89% (a 29,65 franchi), l'UBS il 2,87% (a 13,90 franchi) e la Julius Bär il 3,25% (a 34,86 franchi). L'UBS pubblicherà domani i dati del secondo trimestre, il Credit Suisse giovedì. Secondo la stampa domenicale, la Julius Bär in seguito agli accertamenti in corso da parte delle autorità fiscali americane ha vietato ai propri consulenti di recarsi negli USA. L'istituto non ha voluto esprimersi in merito. Calo un po' più contenuto per gli assicurativi Swiss Re (-1,75% a 45,43 franchi) e Zurich Financial (-1,49% a 198,90 franchi).

Quanto ai titoli difensivi di peso, Nestlé è avanzata dello 0,48% (a 52,00 franchi), Novartis non ha registrato variazioni (50,60 franchi), mentre Roche ha dato chiaramente una mano al mercato con un incremento del 2,03% (a 145,90 franchi). Quest'ultima ha beneficiato di un miglior giudizio da parte di Bank of America e Merrill Lynch.

Fra i titoli più sensibili ai cicli congiunturali, ABB è in rialzo dello 0,25% (a 20,15 franchi), mentre Adecco è in discesa dell'1,56% (a 50,40 franchi) e Holcim dello 0,96% (a 56,95 franchi).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?