Navigation

Borsa svizzera: i guadagni si assottigliano

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 maggio 2011 - 11:40
(Keystone-ATS)

La Borsa svizzera si è mossa in territorio positivo stamane, spinta dall'andamento favorevole dei mercati asiatici, che sono stati trainati dalla notizia della morte di Osama bin Laden. Nel corso delle ore i guadagni si sono però assottigliati. Verso le 11.30 il listino principale SMI segna 6549,91 punti, in aumento dello 0,16%. L'indice allargato SPI è a quota 6025,06 (+0,20%).

Gli impulsi sono scarsi in mancanza di dati aziendali, hanno rilevato gli operatori. Le contrattazioni si svolgono in un clima tranquillo anche perché la piazza londinese è chiusa per festività.

Al centro dell'interesse a Zurigo oggi figura Actelion. Il titolo subisce una contrazione del 5,59%. Il gruppo biotecnologico è stato sconfitto davanti a un tribunale californiano in relazione al contenzioso che lo oppone alla giapponese Asahi Kasei. La società basilese potrebbe dover versare alla concorrente fino a 547 milioni di dollari.

Grazie a un miglioramento del giudizio da parte del broker Natixis, Roche avanza dello 0,93%. La concorrente Novartis sale dello 0,39%. Nestlé, l'altro titolo difensivo di peso, cresce dello 0,28%.

Positivi agli assicurativi Swiss Re (+0,48%) e Zurich Financial (+0,70%) che giovedì comunicheranno le cifre trimestrali. In negativo invece i titoli bancari: UBS scende dello 0,75%, Credit Suisse dello 0,03% e Julius Bär dell'1,16%.

Nell'indice allargato, Clariant segna un incremento del 3,01%. Il gruppo chimico beneficia di una migliore valutazione da parte della Vontobel.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.