Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Dopo aver a lungo oscillato intorno alla parità la borsa svizzera sembra voler assumere una tendenza leggermente negativa, spinta al ribasso dalle previsioni sull'apertura di Wall Street.
Alle 15.25 l'indice dei valori guida SMI segnava 6957,93 punti (-0,14% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI era in flessione dello 0,11% a 6117,28 punti.
Al mercato manca un indirizzo preciso, complice anche la scarsità di notizie sul fronte interno. Qualche stimolo sta giungendo dagli Usa, sotto forma di dati aziendali e indicatori macroeconomici. Tendenzialmente gli operatori sembrano però orientati a chiudere la settimana con una serie di realizzi di guadagno, dopo i rialzi degli scorsi giorni: ieri l'SMI ha sfiorato i 7000 punti, toccando il massimo di giornata più elevato degli ultimi 18 mesi.

SDA-ATS