Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Borsa svizzera: mattinata debole

ZURIGO - Mattinata in flessione stamane per la Borsa svizzera. Secondo gli operatori si stanno verificando realizzi di guadagno, dopo i ribassi in Asia e la sostanziale stabilità di ieri a New York. Verso le 11.40 l'indice dei titoli guida SMI è a quota 6787,45 in ribasso dello 0,38%. Sul listino principale pesa il titolo Roche, che da oggi è negoziato senza la cedola del dividendo. L'indice allargato SPI è invece in rialzo dello 0,11% a 5898,22 punti.
Roche sta perdendo 5,80 franchi (-3,12%). Occore tener conto che la cedola del dividendo ammonta a 6 franchi. La concorrente Novartis non registra variazioni. La Nestlé - l'altro peso massimo difensivo - dopo la consistente flessione di ieri sta recuperando terreno (+0,56%).
Il titolo UBS dopo prime perdite iniziali è risalito al di sopra della parità (+0,45%). Un tribunale del Lussemburgo ha respinto una causa civile contro la banca svizzera per risarcimento danni in relazione alla maxi-frode del finanziere americano Bernard Madoff. Il Credit Suisse è vicino alla linea di demarcazione (+0,08%), la Julius Bär guadagna lo 0,39%.
Fra gli assicurativi, salgono Swiss Re (+0,61%) e Swiss Life (+0,71%), mentre Zurich Financial segna un ribasso marginale (-0,04%). In discesa i titoli ciclici ABB (-0,45%) e Holcim (-0,41%).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.