Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - La Borsa svizzera rimane orientata al rialzo: alle 15.00 l'indice dei valori guida SMI segnava 6493,71 punti (+0,90% rispetto al 30 dicembre), mentre il listino globale SPI era in crescita dello 0,88% a 5841,61 punti.
I segnali di indebolimento nel settore industriale elvetico, con il calo più forte del previsto dell'indice dei responsabili degli acquisti, non hanno intaccato l'ottimismo mostrato in apertura: Zurigo si è infatti orientata all'andamento delle altre piazze, a cominciare da quelle asiatiche. In Svizzera l'ultima seduta del 2010 era inoltre terminata con l'SMI in perdita dell'1,99%: già solo per motivi tecnici un rimbalzo era quindi prevedibile.
In una giornata tutto sommato povera di stimoli si continuano ad attendere i dati americani relativi alla spesa nel settore della costruzione e, soprattutto, all'attività manifatturiera. In vista di questi indici e nella speranza che siano positivi si stanno rafforzando i valori più legati alla congiuntura come ABB (+1,92%), Adecco (+2,69%) e Holcim (+1,49%). Fra i vincitori dell'annata 2010 Swatch (-0,05%) sembra cominciare a soffrire per i realizzi di guadagno, al contrario di Richemont (+0,91%).
Intanto dopo le perdite di giovedì si riprendono Nestlé (+1,10%) e Novartis (+0,45%), mentre appare poco tonico il terzo difensivo di peso, Roche (-0,07%). Guadagni solidi sono segnati dai bancari UBS (+0,96%), Credit Suisse (+0,88%) e Julius Bär (+0,94%), come pure per gli assicurativi Swiss Re (+1,99%) e Zurich (+1,28%).
Transocean (+2,03%) ha annunciato nel fine settimana che rimborserà anticipatamente un prestito convertibile. Rimane in territorio negativo Lonza (-0,20%), sulla scia di voci che danno per imminente un avvertimento sugli utili.
Nel mercato allargato stanno ben figurando vari titoli industriali.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS