Navigation

Borsa svizzera: sempre in positivo

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 gennaio 2012 - 15:16
(Keystone-ATS)

Borsa svizzera sempre in positivo a metà pomeriggio: dopo un breve passaggio sotto la linea di demarcazione a mezzogiorno, la piazza finanziaria zurighese è infatti tornata a salire. Verso le 15.00 l'indice di valori guida SMI segnava un rialzo dello 0,31% rispetto alla chiusura di ieri, a 6'045,40 punti. Più 0,26% per l'indice allargato SPI, a 5'436,55 punti.

A crescere maggiormente sono le due grandi banche UBS (+0,77%) e Credit Suisse (+0,41%), come pure i pesi massivi difensivi Roche (+0,80%) e Novartis (+0,64%). Bene anche Zurich Financial (+0,75%).

Sono invece in territorio negativo Julius Baer (-0,98%), Nestlé (-0,37%), Synthes (-0,19%), Holcim (-0,19%) e Swiss Re (-0,18%).

Nel pomeriggio le principali borse europee hanno ampliato i loro guadagni dopo il dato americano sulla disoccupazione migliore delle stime e con i futures sugli indici statunitensi in rialzo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?