Navigation

Borsa svizzera sotto la linea di demarcazione

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 dicembre 2010 - 09:35
(Keystone-ATS)

ZURIGO - Dopo un'apertura in lieve rialzo, la Borsa svizzera è virata in territorio negativo. Nell'ultima giornata di contrattazioni del 2010, gli operatori si attendono scarse variazioni, in mancanza di impulsi.
Sui mercati continuano a pesare la debolezza dell'euro e le misure prese dalla Cina per frenare la congiuntura. Verso le 9:15 l'indice principale SMI è a quota 6560,00, in calo dello 0,10% rispetto alla chiusura di ieri. Il listino allargato SPI segna 5889,22 punti (-0,08%).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.