Navigation

Bossard: prosegue la sua crescita nel primo semestre

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 agosto 2011 - 08:09
(Keystone-ATS)

Bossard ha proseguito il suo sviluppo nel primo semestre 2011. Il gruppo specializzato nelle tecniche di assemblaggio industriale ha infatti realizzato un utile netto di 25,1 milioni di franchi, in progressione del 12,1% rispetto a un anno fa. Il fatturato è dal canto suo salito del 3,4% a 253,4 milioni.

La società di Zugo osserva sempre una forte domanda, registrando una crescita a due cifre in monete locali sui suoi tre mercati di vendita, si legge in una nota odierna. La forza del franco pesa tuttavia sui risultati, visto che il giro d'affari ha raggiunto un aumento del 14,6% in divise locali.

Quale conseguenza della forte crescita delle vendite, il risultato operativo (EBIT) è salito del 10,6% a 28,3 milioni di franchi, e addirittura del 21,2% in valute locali.

Per il secondo semestre il gruppo si attende un rallentamento, a causa delle turbolenze sui mercati finanziari e della crisi del debito in Europa e negli Stati Uniti. Bossard conferma tuttavia di voler conseguire risultati identici a quelli del 2010 a tassi di cambio costanti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?