Navigation

Cameron girerà in Nuova Zelanda tre sequel di Avatar

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 dicembre 2013 - 08:40
(Keystone-ATS)

Il regista canadese James Cameron girerà in Nuova Zelanda tre film che formeranno il seguito di "Avatar". Lo ha annunciato lo stesso Cameron dopo aver concluso un accordo con il governo neozelandese. I tre film saranno girati uno dopo l'altro senza interruzione e usciranno ogni 12 mesi a partire dal 2016. Ciascun film avrà un budget di 300 milioni di euro. Il primo "Avatar" (2009) era stato girato in parte in Nuova Zelanda e i suoi effetti speciali erano opera di una società locale, Weta Digital.

Cameron ha detto di aver scelto il paese per la grande professionalità delle sue troupe, per lo know-how in materia di effetti speciali e per le sovvenzioni statali ai film, che arrivano al 25% del budget. Il primo ministro neozelandese, John Key, ha detto che il set dei sequel di Avatar "mostrerà al mondo che la Nuova Zelanda è un posto formidabile per fare dei film".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo