Navigation

Chavez: inizio "rinascita" e secondo ciclo chemio

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 agosto 2011 - 21:25
(Keystone-ATS)

È stato lo stesso presidente venezuelano Hugo Chavez a diffondere oggi la notizia dell'inizio del secondo ciclo di chemioterapia a Cuba, e dell'esito positivo delle analisi.

"Buono il risultato degli esami del sangue, buono il funzionamento degli organi, dell'elettrocardiogramma e dell'ecocardiogramma. Tutto è andato bene ed ora sono qui", ha detto nel corso di un collegamento telefonico con l'emittente statale dall'Havana. Il capo di Stato ha detto di aver recuperato peso e massa corporea e di pesare 86,5 chili.

Chavez ha inoltre affermato di essere alle prese con la costruzione del suo "nuovo centro di gravità, a Miraflores, nelle strade di Caracas e concentrato in questo corpo, che avevo disprezzato in passato. Ora invece sto imparando ad averne cura".

Il presidente del Venezuela, che cominciò la sua carriere militare esattamente 40 anni fa, attraverso il suo account di Twitter ha affermato: "Eccomi qua, in una nuova rinascita, iniziando un nuovo ritorno, una nuova e grande ripresa. Mi dichiaro l'allievo ufficiale Hugo Chavez di nuovo".

Il capo di Stato, che sabato era arrivato a Cuba per proseguire le cure, dopo l'operazione di giugno, ha spiegato che aspira ad essere rieletto alle presidenziali del prossimo anno.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?