Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La magistratura cilena aprirà per la prima volta un'inchiesta sulle circostanze della morte del presidente Salvador Allende l'11 settembre del 1973 al palazzo della Moneda durante il golpe portato a termine dal generale Augusto Pinochet.

Lo scorso lunedì il procuratore Beatriz Pedrals ha presentato presso un tribunale le richieste relative a 726 casi di violazioni di diritti umani tra il 1973 e il 1990, tutti casi non indagati dalla magistratura locale. Tra questi dossier, c'è anche quello relativo ad Allende, ha rilevato la stampa locale, precisando che l'indagine sulla sua morte sarà seguita dal giudice Mario Carroza.

Finora non c'era mai stata in Cile un'indagine della magistratura sulla morte di Allende, che secondo le ricostruzioni rese note nel corso degli anni si suicidò alla Moneda mentre il palazzo presidenziale veniva bombardato dagli aerei inviati dal generale Pinochet.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS