Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

SHANGHAI - E' salito a 617 il bilancio dei morti causati dal terremoto di magnitudo 7.1 che ieri mattina ha scosso la provincia nord occidentale del Qinghai. Lo riporta l'agenzia di stampa Nuova Cina.
Intanto una scossa di magnitudo 4.0 della scala Richter è stato avvertito ad Atux City, nella regione autonoma nord occidentale dello Xinjiang. La terra ha tremato alle 8.55 ora locale. Al momento non si registrano vittime né danni.

SDA-ATS