Navigation

Corea Nord: Gates, minaccia diretta per USA

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 gennaio 2011 - 11:51
(Keystone-ATS)

PECHINO - La Corea del Nord sta diventando una "minaccia diretta" per gli USA e potrebbe produrre un missile balistico intercontinentale entro i prossimi cinque anni. Lo ha affermato il segretario alla Difesa americano Robert Gates, che oggi è stato ricevuto a Pechino dal presidente cinese Hu Jintao.
Gates ha aggiunto di non credere che la Corea del Nord possa costruire un vasto arsenale di missili, date le sue limitate capacità produttive.
Hu si recherà in visita negli USA la prossima settimana e si ritiene che il problema del programma nucleare della Corea del Nord sarà uno dei temi al centro delle sue discussioni col presidente americano Barack Obama. La Cina è il principale alleato della Corea del Nord, che aiuta finanziariamente e sostiene diplomaticamente. Secondo Gates è "evidente" che Hu e Obama parleranno della Corea del Nord.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.