Navigation

Corea Sud: speronarono motovedetta, liberati pescatori cinesi

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 dicembre 2010 - 16:39
(Keystone-ATS)

SEUL - La Corea del Sud ha rilasciato oggi tre pescatori cinesi fermati dopo che a bordo di alcuni pescherecci avevano speronato una motovedetta sudcoreana il 18 dicembre scorso. Lo rivela la BBC online.
Le autorità di Seul sostengono che l'incidente è avvenuto nel Mar Giallo quando una motovedetta della guardia costiera ha tentato di impedire ai pescherecci cinesi di pescare in acque sudcoreane. Nello scontro con la motovedetta, uno dei pescherecci è affondato causando la morte di un pescatore cinese. L'incidente ha causato frizioni diplomatiche tra Seul e Pechino.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.