Navigation

Crisi: Grecia; Rehn, forse necessarie nuove misure austerità

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 ottobre 2010 - 07:23
(Keystone-ATS)

LUSSDEMBURGO - La Grecia probabilmente dovrà prendere delle ulteriori misure di austerità per rispettare gli obiettivi di riduzione del deficit nel 2011. Lo ha detto il commissario Ue agli affari economici e monetari, Olli Rehn, al termine della riunione dell'Eurogruppo.
Il commissario ha spiegato come nel corso dell'ultima missione ad Atene, in settembre, "sono state scoperte alcune voci di bilancio che dovranno essere riclassificate sotto la voce pubblica e che avranno un impatto sull'aumento di debito e deficit".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?