Navigation

Crisi: Stampa, banche Gb in fuga da Eurozona su timori Grecia

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 giugno 2011 - 14:29
(Keystone-ATS)

Le banche britanniche, fra cui Barclays e Standard Chartered, hanno ritirato miliardi di sterline dalla zona euro per paura di un default della Grecia, che potrebbe innescare una crisi stile Lehman con ripercussioni su altri Paesi. Lo scrive oggi il Sunday Telegraph, citando fonti vicine alla vicenda.

Ad aprile scorso l'esposizione di Barclays Bank in Spagna era scesa a 6,4 miliardi di sterline dai 7,2 miliardi di giugno 2010, mentre quella in Italia è diminuita di oltre 100 milioni di sterline. Standard Chartered, aggiunge il domenicale britannico, ha ritirato miliardi di sterline dai mercati interbancari dell'eurozona ed ha ridotto complessivamente la propria esposizione di due terzi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.