Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZAGABRIA - Amnesty International ha presentato una richiesta alle autorità croate di indagare su accuse per presunti crimini di guerra a carico del vicepresidente del parlamento, Vladimir Seks. Lo riferiscono le agenzie.
Seks, che è anche una figura importante dell'Unione democratica croata (Hdz), il partito al potere nel paese, aveva un incarico importante nell'est della Croazia all'inizio della guerra con la Serbia (1991-1995), e sarebbe responsabile di aver coperto crimini commessi dalle forze da lui comandate. Seks respinge le accuse, mentre la richiesta di indagini di Amnesty International è stata criticata dal ministero della Giustizia croato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS