Navigation

DHL (Deutsche Post) cancellerà 86 posti di lavoro in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 settembre 2010 - 12:24
(Keystone-ATS)

BERNA - Il gigante tedesco della logistica DHL, filiale di Deutsche Post, concentrerà la sua unità finanziaria in Germania e cancellerà 86 posti di lavoro in Svizzera. Il taglio occupazionale è previsto per la prima metà del 2011.
Un portavoce ha spiegato che 48 impieghi saranno cancellati a Ginevra e 38 a Basilea. L'obiettivo, ha aggiunto, è di "ottimizzare la collaborazione nella divisione delle operazioni finanziarie". Ai dipendenti toccati dal provvedimento verrà proposta, nella misura del possibile, un'occupazione alternativa all'interno dell'azienda. DHL, nel secondo trimestre dell'anno, ha realizzato utili per 81 milioni di euro.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?