Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Il gigante tedesco della logistica DHL, filiale di Deutsche Post, concentrerà la sua unità finanziaria in Germania e cancellerà 86 posti di lavoro in Svizzera. Il taglio occupazionale è previsto per la prima metà del 2011.
Un portavoce ha spiegato che 48 impieghi saranno cancellati a Ginevra e 38 a Basilea. L'obiettivo, ha aggiunto, è di "ottimizzare la collaborazione nella divisione delle operazioni finanziarie". Ai dipendenti toccati dal provvedimento verrà proposta, nella misura del possibile, un'occupazione alternativa all'interno dell'azienda. DHL, nel secondo trimestre dell'anno, ha realizzato utili per 81 milioni di euro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS