Navigation

Dramma di Daillon (VS) lo sparatore era ubriaco

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 dicembre 2013 - 19:08
(Keystone-ATS)

Il presunto autore della sparatoria che la sera del 2 gennaio di quest'anno uccise tre persone e ne ferì altre due a Daillon, sopra Conthey (VS), al momento dei fatti aveva un'alcolemia di almeno 1,75 per mille, avendo trascorso il pomeriggio in vari locali pubblici, fa sapere oggi il Ministero pubblico vallesano, in un resoconto sulle indagini. Nella sparatoria morirono tre donne, di 32, 55 e 79 anni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo