Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La segretaria di stato Hillary Clinton ha esortato oggi le autorità egiziane ad avviare un dialogo con i dimostranti che porti il paese sulla strada delle riforme economiche e politiche.

"Hosni Mubarak non ha fatto abbastanza, il processo è appena iniziato", ha detto oggi Hillary Clinton in una intervista televisiva, precisando che gli Stati Uniti desiderano una "transizione ordinata" di poteri in Egitto che eviti il caos e l'anarchia.

Gli Stati Uniti - ha aggiunto la segretaria di stato americana - desiderano vedere "libere e giuste elezioni in Egitto".

"Il messaggio dell'America è che vogliamo vedere elezioni libere e giuste - ha detto la Clinton - ci aspettiamo che questo sarà uno dei risultati di ciò che sta accadendo in questo momento nel paese".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS