Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una massiccia dimostrazione anti-governativa è in corso nella città portuale di Alessandria, e un lungo corteo si è snodato fino alla moschea di Al Kaed Ibrahim, dove si è celebrata la preghiera del venerdì.

Secondo i corrispondenti Cnn e Al Jazira sul posto, alla manifestazione hanno preso parte tra le 300.000 e le 500.000 persone.

"Questa è una grande rivoluzione e tutto il regime, l'intero sistema deve essere cambiato - ha detto l'imam alla folla -. La rivoluzione deve continuare fino al raggiungimento dei suoi obiettivi".

Nelle strade che portano alla moschea, teatro degli scontri tra dimostranti e polizia la scorsa settimana, scritte sui muri recitano "Game over" (gioco finito) e "Pharaoh's last day" (l'ultimo giorno del faraone).

L'atmosfera è surriscaldata, la Cnn riferisce che molti dimostranti non si limitano a chiedere l'uscita di scena di Mubarak, ma la sua "esecuzione". Durante la preghiera, riferisce Al Jazira, i cristiani hanno creato una catena umana per proteggere i musulmani da eventuali provocazioni.

Nel tentativo di impedire invece eventuali saccheggi, centinaia di giovani hanno creato una catena umana per proteggere la celebre Biblioteca di Alessandria.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS