Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERLINO - La cancelliera tedesca Angela Merkel ha condannato oggi l'attentato contro una chiesa copta in Egitto che ha provocato la morte di 21 persone, mentre la comunità copta nel paese vive una vigilia del Natale (7 gennaio) ad alta tensione dopo informazioni su possibili minacce contro di loro.
"Ho appreso la notizia di questo orribile attacco contro la chiesa ad Alessandria che ha fatto numerose vittime innocenti in particolare tra i copti cristiani con orrore e paura", scrive la Merkel in un telegramma al presidente egiziano Hosni Mubarak reso pubblico oggi.
"Il governo federale condanna nel modo più fermo questo barbaro atto di terrore che è costato la vita a cristiani e musulmani", aggiunge. La cancelliera ha anche esortato Mubarak a fare in modo che non si ripetano attacchi simili.
Un portavoce del ministero dell'interno ha confermato nel corso di una conferenza stampa che il vescovo copto Anba Damian ha informato le autorità tedesche di possibili minacce contro i copti in Germania in particolare in occasione del Natale che la comunità celebra la notte tra il 6 e il 7 gennaio.
Il portavoce ha precisato che il vescovo aveva inviato una lettera prima dell'attentato di Alessandria. "Le forze di polizia stanno cercando di determinare il livello di pericolo" nei confronti dei 6'000 copti che vivono in Germania, ha concluso il portavoce.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS