Navigation

Elettricità: tariffe scenderanno del 2% nel 2012, sondaggio

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 agosto 2011 - 11:50
(Keystone-ATS)

L'anno prossimo le economie domestiche e le imprese pagheranno mediamente circa il 2% in meno per l'elettricità. È quanto emerge da un sondaggio condotto dall'Associazione delle aziende elettriche svizzere (AES) presso imprese affiliate.

Per un'economia domestica media con un consumo di circa 4'500 chilowattora (kWh) ciò significa 20 franchi in meno all'anno. Tuttavia vi sono grandi differenze tra le diverse aziende elettriche, afferma l'AES in una nota diffusa oggi. Le variazioni di prezzo sono del +/-10% e generalmente sono dovute a una flessione delle tariffe per l'utilizzazione della rete.

In dettaglio il calo è da attribuire alla riduzione dei costi per le prestazioni di servizio relative al sistema, che nel 2012 ammonteranno a 0,46 centesimi/kWh per contro 0,77 quest'anno.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?