Navigation

Elezione Consiglio federale: Laura Sadis sostiene Marina Carobbio

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 novembre 2011 - 11:43
(Keystone-ATS)

La presidente del governo cantonale ticinese Laura Sadis sostiene in un'intervista pubblicata oggi dalla "NZZ am Sonntag" la candidatura di Marina Carobbio al Consiglio federale.

"Ritengo indispensabile per la coesione nazionale che la Svizzera italiana sia rappresentata in Consiglio federale", afferma la politica PLR. Carobbio è impegnata, corretta, aperta e in grado di affrontare in modo razionale i problemi: condizioni di partenza ottimali per essere un buon membro del governo, continua Sadis.

A suo avviso è importante che la candidatura della consigliera nazionale sia sostenuta da tutto il cantone, al là degli steccati partitici. Dalla partenza di Flavio Cotti dall'esecutivo federale, nel 2009, sono passati troppo anni: secondo Sadis il parlamento di Berna deve ora riconoscere il diritto della Svizzera italiana a tornare ad avere un esponente in governo.

Il consiglio di stato ticinese non si è comunque ancora espresso formalmente sul tema.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?