Navigation

Esportazioni materiale bellico in crescita nel 2009

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 febbraio 2010 - 08:46
(Keystone-ATS)

BERNA - Crescono le esportazioni belliche svizzere, in contro tendenza rispetto al dato complessivo dell'export: nel 2009 le industrie elvetiche hanno venduto all'estero per 728 milioni di franchi, l'1% in più dell'anno precedente (esportazioni totali: -14%). Lo ha indicato poco fa la Segreteria di Stato dell'economia (SECO).
Le armi elvetiche sono state vendute in 74 paesi: i cinque principali mercati sono stati Germania, con forniture per un valore di 138 milioni di franchi, Arabia Saudita (132), Danimarca (77), Gran Bretagna (69) e Belgio (60).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo