Navigation

Euro: momentaneamente sotto 1,20 franchi in Asia

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 aprile 2012 - 15:37
(Keystone-ATS)

Euro sotto pressione a inizio settimana, per la debolezza delle prospettive congiunturali e per fattori politici. Ieri sera (ora svizzera) in Asia la moneta unica è scesa brevemente sotto 1,20 franchi, la soglia minima fissata dalla Banca nazionale svizzera (BNS) in settembre.

Secondo il sito online del "Tages-Anzeiger", l'euro è scivolato sotto 1,20 franchi poco dopo l'annuncio dei dati sull'elezione presidenziale in Francia, alle 20.39 ora svizzera. Un'eventuale vittoria al ballottaggio di François Hollande potrebbe compromettere le basi del patto di bilancio europeo.

Operatori di divise, citati dal sito internet, parlano di un errore nel sistema. È già la terza volta in un mese che la valuta di Eurolandia passa al di sotto del minimo stabilito dalla BNS.

Al sito di "Tages-Anzeiger" Walter Meier, portavoce della BNS, ha indicato che la transazione è avvenuta palesemente al di fuori delle fasce orarie ufficiali.

Oggi alle 14.50 circa l'euro - secondo i rilevamenti della piattaforma online Swissquote - era negoziato a 1,2019 franchi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?