Navigation

Ex consigliera federale Kopp vende collezione arte africana marito

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 giugno 2011 - 11:23
(Keystone-ATS)

L'ex consigliera federale Elisabeth Kopp mette all'asta gran parte della collezione di arte africana del suo defunto marito. I 64 oggetti, osservabili da oggi presso la galleria Fischer di Lucerna, saranno venduti il 20 giugno.

La collezione riunisce sculture, oggetti di culto e gioielli provenienti da vari paesi del Continente nero. Il pezzo più caro è un capo di montone in bronzo proveniente dal Benin di un valore di stima compreso tra 120'000 e 180'000 franchi; quello più accessibile un anello di 50-100 franchi realizzato nella Costa d'Avorio.

In un'intervista pubblicata oggi dal giornale Der Landbote, di Winterthur (ZH), la Kopp ha affermato che ha deciso di vendere gran parte della collezione per mancanza di spazio nel suo alloggio. L'ex consigliera federale non ha voluto dire se dietro la vendita vi siano anche ragioni finanziarie. A più riprese pochi anni or sono i coniugi Kopp erano riusciti ad opporsi a fatica alla messa all'asta coatta della loro villa di Zumikon (ZH). Negli ultimi anni di vita, suo marito Hans Kopp, morto nel 2009, aveva avuto gravi problemi finanziari.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.