Navigation

Famiglie monoparentali a rischio povertà, esempio di Berna

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 gennaio 2012 - 11:16
(Keystone-ATS)

Le famiglie monoparentali sono particolarmente esposte alla precarietà economica, soprattutto le madri sole, che spesso dispongono di un reddito molto modesto. Lo rileva l'Ufficio federale delle assicurazioni sociali (UFAS), che ha commissionato uno specifico studio condotto nel canton Berna.

Un'analisi dei dati fiscali del 2006 in questo cantone ha permesso di studiare in modo più approfondito la situazione delle persone non sposate che vivono sole con i propri figli.

I risultati confermano le difficoltà di queste famiglie. A titolo di confronto, mentre sul totale delle economie domestiche senza figli il 10% dispone di un reddito molto modesto, la stessa quota sale al 16% nel caso dei padri soli e addirittura al 30% per le madri sole.

Queste ultime hanno spesso un basso reddito da lavoro e dispongono di pochissime riserve. La metà delle madri sole dichiara infatti una sostanza inferiore ai 4'500 franchi. "I contributi di mantenimento sono pertanto importantissimi - rileva l'UFAS -; senza questi versamenti, la percentuale delle madri sole con un reddito molto modesto raddoppierebbe".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?