Navigation

Festival Locarno: SSA attribuisce 160'000 franchi per sceneggiature

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 agosto 2011 - 11:21
(Keystone-ATS)

Il fondo culturale della Società svizzera degli autori (SSA) ha attribuito oggi, a margine del Festival del film di Locarno, complessivamente 160'000 franchi per la scrittura della sceneggiatura di otto pellicole, di cui sei romande e due svizzerotedesche.

Tra i 39 progetti di lungometraggi di finzione esaminati sono stati scelti "Les grandes ondes (à l'ouest)" di Lionel Baier e Julien Bouissoux, "Menatrebi (tu me manques)" di Elena Hazanov e Marie-José Sanselme, "Choeur mixte" di Yves Yersin e "Risiken und Nebenwirkungen" di Jann Preuss. Ognuno riceverà 25'000 franchi, si legge in un comunicato della SSA.

Quanto ai documentari, i quattro prescelti tra i 21 inoltrati sono "Fell in Love With a Girl" di Kaleo La Belle, "Ces dames" di Stéphanie Chuat e Véronique Reymond, "La révolution silencieuse" di Lila Ribi e Claude Muret nonché "Thiel le rouge" di Danielle Jaeggi e Alain Campionetti. Le opere saranno sostenute con 15'000 franchi ognuna.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?